“Credi sia aria quella che stai respirando?” (Morpheus)

Illusione, trompe l’ œil e animazione 3d sono le matrici sulle quali si posa l’ immaginario di Aira.
Al secolo Filippo M. Rotondi sin dalla tenera età scarabocchia senza sosta fogli e superfici, per poi evol.versi da adolescente sotto i tunnel del metrò e nelle stazioni della sua città.
Gli studi artistici lo introducono alle discipline ed ai metodi classici cominciando a formare una personalità che continuerà nel suo svilupparsi ad unire recupero della tradizione e ricerca tecnologica; tutto ciò gli permette ancora oggi di passare con estrema naturalezza e agilità da un progetto di studio tipografico su lavagne rigorosamente a mano libera come “The Gentless” (in collaborazione con LAU) allo sviluppo di set up di creature e loro animazione in un universo 3D fisicamente coerente.
Trova la sua ispirazione e la sua biblioteca di studi nella natura e nella matematica nascosta tra le sue forme; l’ armonia svelata dal calcolo è più importante di qualsiasi plug-in, la tecnica è per lui soltanto una spontanea estensione del pensiero e dell’ espressività, non uno strumento fine a se stesso.
La parallela attività di vj degli ultimi anni culmina fluidamente nella progettazione e realizzazione di mapping, risultato maggiore della somma delle singole skills che lo compongono: architettura, design, vjing, regia, motion graphics, e 3D.
Si definisce propositivo, positivo, e capace di regalare entusiasmo in tutte le situazioni che lo vedono coinvolto.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

“Do you think that’s air you’re breathing now?” (Morpheus)

Illusion, trompe l’œil and 3D animation are the matrixes where Aira’s imaginary leans.
Since when he was a child, Filippo M. Rotondi started doodling on papers and sheets; once teenager he evolved underground in subways and stations.
The artistic studies introduced him to discipline and classical methodology; his personality has grown with the aim to gather together traditions and technology research. This allows him to naturally shift from “The Gentless” (a typographical project based on free-hand chalk drawings on blackboards – in collaboration with LAU) to the development of creature set up and animation in a physically coherent 3D universe.
He finds inspiration and learning in the mathematical shapes hidden in nature; the harmony within calculations is more important than any plug-in, that is just an extension of his ideas and expressivity.
The concurrent VJ activity of the last ten years has fluidly ended up in the Mapping design and delivery, the result greater than the sum of its skills: architecture, design, VJing, direction, motion graphics, and 3D .
He defines himself positive and daring, able to give enthusiasm in each situation he lives.

All works © STUDIOAIRA 2013
Please do not reproduce without the expressed written consent of STUDIOAIRA